Wine&Gourmet Tokyo collettiva Italia

Italia Longevity Pavillion:
Programma condiviso di sviluppo export: Collettiva Italia + B2B Japan + followup Tokio
Wine & Gourmet Japan 2020: occasione irripetibile per entrare e consolidarsi in Giappone :
Per 4 grandi motivi
1.l’export food italiano in Giappone cresce del 25% l’anno
2.il trattato Jefta abbatte i dazi fino al 40%
3.Dall’Italia proviene appena il 3% del food wine importato dal Giappone
4. Il comportamento d’acquisto tipico dei consumatori nipponici è focalizzato sugli alimenti buoni che fanno star bene e viver a lungo.

Con l’entrata in vigore del JEFTA (Japan Europe Free Trade Agreement) sono stati eliminati circa il 90% dei dazi (soprattutto su formaggi, vini, salumi, pasta, passata di pomodoro) a carico dalle imprese europee per l’export in Giappone. Tra le condizioni entrate subito in vigore con il Trattato, c’è anche una grande semplificazione che  elimina le certificazioni della severissima “Food Sanitation Law”.

Il vino ha goduto immediatamente di dazi pari a zero. Le nostre aziende sono ora in grado di competere alle stesse condizioni di concorrenti agguerritissimi in quel mercato, come Australia e Cile, che ci avevano superato. Quarta economia al mondo, con un mercato che esprime grande interesse per tutto l’agroalimentare Made in Italy, il Giappone è diventato la destinazione chiave dell’ l’enofood italiano di qualità.

Lo strumento per incontrare i principali decision maker giapponesi, importatori di prodotti alimentari, bevande, vini e liquori, grossisti, distributori, hotel, ristoranti e buyer del settore catering è l’evento “Wine & Gourmet Japan” , che è considerato è da anni la piattaforma di business più idonea per introdurre e sviluppare il vino e il food italiano di qualità in Giappone.

Wine & Gourmet Japan” è parte di un evento più ampio legato al mondo del cibo e del vino e si sviluppa nella vasta area espositiva di Tokyo Big Sight ove, nella scorsa edizione, hanno registrato la loro presenza oltre 78.000 operatori specializzati e 900 aziende partecipanti.

Rispetto a Foodex è meno costoso e piu’ concentrato e piu’ mirato al Giappone.

Un evento di nicchia che attira i maggiori operatori giapponesi che sanno di trovare prodotti di alta qualità. Questo assicura i migliori risultati commerciali soprattutto se la presenza in stand è preceduta da una campagna mirata ad attrarre i buyer e si prolunga con un follow-up fatto di appuntamenti e tasting in loco.

ITALIA LONGEVITY è la piattaforma internazionale B2B che da anni promuove il bello buono sano e salutare dei prodotti e dei territori italiani facendo leva sul fatto che l’Italia (come il Giappone) è uno dei paesi dove si vive più a lungo e più in salute. Le attività in Italia si avvalgono degli export manager associati alla rete Italybureau, e possono beneficiare dei finanziamenti istituzionali per export e innovazione.

KIFRA, la società di consulenza di Flavia Milesi, da oltre 20 anni opera con il mercato giapponese , con la collaborazione di consulenti e business developer che risiedono in Giappone e conoscono l’italiano.

KOELNMESSE Japan, è la filiale giapponese di Koelnmesse Anuga, il piu’ grande organizzatore mondiale di fiere del settore Food & Wine.

ITALIA LONGEVITY PAVILLION :

Programma condiviso di sviluppo export : Collettiva Italia + B2B Japan + followup Tokyo
ItaliaLongevity, Kifra e Koelnmesse hanno deciso di rendere ancora più interessante per i produttori ed enti di sviluppo questa opportunità con un progetto integrato di sviluppo export che rafforza la partecipazione alla COLLETTIVA ITALIA organizzata da Koelnmesse per l’edizione 2020 secondo le seguenti modalità:

  • accompagnamento pre e post fiera
  • appuntamenti B2B in fiera con operatori del settore giapponesi
  • assistenza anche linguistica durante tutto il periodo della fiera
    incontri commerciali post fiera
  • attrazione, promozione e PR incentrata sulla  cultura del consumatore giapponese per l’alimentazione come fonte di salute,  apportata dal cluster internazionale ItaliaLongevity (food e wine to live better longer)
  • Lo sviluppo di presentazioni in lingua giapponese

Il pacchetto base all-inclusive contempla un modulo di 4-12 mq per azienda, in un open space coordinato per massimizzare l’attrazione e le sinergie fra gli espositori e i buyers. Verrà predisposta una reception condivisa, e lo stand comune (si prevedono 120 mq) sarà dotato di ogni tipo di servizio: allestimento, allaccio elettrico e consumi energetici, iscrizione a catalogo, Wine kit, pulizia stand e smaltimento rifiuti, meeting area e partecipazione ad eventi collaterali (seminari, wine pairing e label contest)

I costi, a partire da 4.950 + IVA (fiera + matchmaking + service post fiera) sono commisurati al livello di presenza e all’occupazione di spazio sia in fiera sia nelle attività collaterali.

E’ DAVVERO UNA OCCASIONE IRRIPETIBILE: ma i 120mq non sono tantissimi e vanno via rapidamente… chi tardi arriva…

CHIAMATE o lasciate i vs. riferimenti (telefono, whatsapp, numero stand) se volete  fissare un incontro, anche in viseoconferenza , con in ns. Partner.

Il 14 novembre a Milano è previsto un primo incontro fra i partecipanti al programma, anche in collaborazione con i responsabili Koelnmesse ..
Flavia Milesi  / Giuseppe Vargiu

Per ulteriori informazioni in merito non esitate a contattarci al numero 348 7811100 (Giuseppe Vargiu – ITALIA LONGEVITY/Italybureau )  o al numero 349 1569466 (Flavia Milesi – KIFRA)

Giuseppe Vargiu:  gv@italialongevity.it
FlaviaMilesi: fmilesi66@gmail.com

Form

Inserisci il captcha:
captcha